Notizie locali
Pubblicità
Muore per Covid il musicista palermitano Lelio Giannetto

Covid-19

Muore per Covid il musicista palermitano Lelio Giannetto

Di Redazione

PALERMO - E’ morto nella notte dopo una lunga lotta contro il Covid19, il musicista Lelio Giannetto, 59 anni. Contrabbassista, compositore, performer e ricercatore musicale Giannetto a Palermo e non soltanto era molto conosciuto ed apprezzato. La sua storia di impegno personale nel mondo della musica in Sicilia è lunga e importante. Fonda nel 1997 Curva minore, associazione per la divulgazione delle musiche innovative, di fatto aprendo alla ricerca musicale e al dialogo fra i più diversi linguaggi dell’arte e della vita.

Pubblicità

Nella sua carriera ha collaborato con altri importanti musicisti. Nel suo profilo professionale si legge poi che nel 2014 ha inaugurato il Festival di Moers con Bassmasse un progetto speciale di Sebastian Gramss per 50 contrabbassi. Giannetto è anche indicato fra i fondatori della Sicilian Improvisers Orchestra e compositore di musiche per il teatro e il cinema e per la danza, insomma lavorando a tutto campo per ogni sorta di spettacolo e creatività. Più di recente la sua attività si era sviluppata in progetti legati al paesaggio sonoro ovvero alla capacità di rendere in musica caratteristiche paesaggistiche, intrecciare fra loro le arti, rendere all’udito ciò che gli occhi vedono. Unod ei suoi ultimi progetti si era svolto nel Parco archeologico di Selinunte. Ha curato alcuni programmi di musica contemporanea presso il Teatro Massimo di Palermo, la Fondazione Orestiadi di Gibellina, il Goethe-Institut Palermo, il Teatro Garibaldi di Palermo. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: