Notizie locali
Pubblicità
Covid, dottoressa positiva a sei giorni dal vaccino fatto a Palermo

Covid-19

Covid, dottoressa positiva a sei giorni dal vaccino fatto a Palermo

Di Redazione

SIRACUSA - E' risultata positiva al Covid 19 una dottoressa dell'ospedale Umberto I di Siracusa che era stata vaccinata sei giorni fa a Palermo. Secondo quanto confermato dall'Azienda sanitaria provinciale, era stata una delle prime ad essere sottoposta al vaccino.

Pubblicità

Protagonista della vicenda è Antonella Franco, direttore del reparto Malattie Infettive dell'ospedale Umberto I di Siracusa. Ora si trova ricoverata nello stesso reparto dove ha lavorato fino a qualche giorno fa. Ha contratto una polmonite, ma la saturazione è buona e le sue condizioni di salute sono buone.

Dall'Asp di Siracusa ridimensionano il caso, dicendo che il contagio non è legato alla somministrazione della prima dose del farmaco. Ricordano inoltre che il soggetto vaccinato si immunizza dal 19mo giorno in poi, ovvero quando gli viene somministrata la seconda dose.

«Sono risultata positiva al Covid, ma rifarei il vaccino e farò il richiamo che rappresenta l'unica grande opportunità che abbiamo per vincere questa battaglia. Se non l'avessi fatto il virus indisturbato mi avrebbe arrecato magari un danno irreversibil», sottolinea la dottoressa.

«Proprio il vaccino, che produce una proteina spike che aiuta a formare gli anticorpi anticoronavirus e blocca la progressione virulenta del virus, contribuirà a bloccare la replicazione virale e a contenere gli effetti patogeni del virus. Vi assicuro - conclude - che prima di fare il vaccino avevo eseguito piú di un tampone, ma il virus molto probabilmente era ancora in incubazione». 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: