Notizie locali
Pubblicità
Coronavirus, Trapani perde il primato di provincia Covid free

Covid-19

Covid, pressioni per Sicilia zona rossa Orlando: «Lo sia almeno per i capoluoghi»

Di Redazione

«Siamo di fronte al dilagare dell'epidemia, spinto anche da comportamenti irresponsabili di tanti. Oggi si è registrato un ulteriore aumento dei contagi e, fatto ancor più preoccupante, un indice di positività che sfiora il 20%, con gli ospedali e i Pronto soccorso prossimi alla saturazione. Prima che sia troppo tardi, prima che si contino in Sicilia migliaia di morti, torno a chiedere al Governo nazionale di dichiarare la nostra regione Zona Rossa, individuando le necessarie misure per sostenere economicamente chi sarà inevitabilmente danneggiato. In attesa che questo avvenga, chiedo al Presidente Musumeci di provvedere a dichiarare Zone Rosse tutti i capoluoghi, che sono quelli più esposti, come dimostrano i dati di Catania, Messina, Palermo e Siracusa». Lo ha detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando alla luce dei dati siciliani che hanno visto altri 1.700 nuovi casi con una percentuale di positività che sfiora il 20%, la più alta d'Italia.

Pubblicità

A Messina situazione allarmate. Il sindaco Cateno De Luca ha spiegato che «da lunedì intensificheremo i controlli in città anche con i droni che attiveremo nelle zone più sensibili. Messina ha percentuali preoccupanti per l'emergenza Covid che ci hanno portato in zona rossa, parliamo addirittura di un tasso di positività del 34,5%». «A preoccupare - sottolinea - è il rapporto dei posti letto occupati in terapia intensiva che è del 70% e quello dei dei ricoveri ordinari che è del 75%. Sono numeri tra i più alti d’Italia e per questo rispetto alla ordinanza predisposta dalla Regione farò ulteriori restrizioni perchè la situazione è allarmante». «L'Asp - conclude il sindaco - ha comprato un software per gestire una banca dati che ancora non esisteva sui positivi, meglio tardi che mai». 


Lo dichiara Leoluca Orlando

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: