Notizie locali
Pubblicità

Covid-19

Covid, in Sicilia Rt sale sopra quota 1 (mentre in Italia è in calo): ecco il report dell'Iss

Di Redazione

«Sono undici le Regioni e province autonome con un Rt puntuale maggiore di 1». Lo ha evidenziato la bozza del report del monitoraggio Iss-ministero della Salute relativo alla settimana 22-28 marzo. Le Regioni sono: Basilicata, Calabria, Campania, Liguria, Marche, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, valle d’Aosta e Veneto. «Tra queste, due Regioni (Campania e Valle d’Aosta) hanno una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo 3», aggiungono gli esperti.

Pubblicità

L’indice Rt medio nazionale è però pari a 0.98, in calo rispetto a 1.08 della scorsa settimana. E’ quanto si apprende dalla Cabina di regia Istituto superiore di sanità (Iss)-ministero della Salute su Covid-19, che si è appena conclusa.
L’Rt medio calcolato sui casi sintomatici nel periodo dal 10 al 23 marzo 2021 è sceso quindi sotto quota 1, (0,98, range 0,87 - 1,11), anche se il limite superiore oltre passa ancora questa soglia, si legge nella nota diffusa dall’Iss.

Il tasso di occupazione in terapia intensiva a livello nazionale è però complessivamente in aumento e sopra la soglia critica del 30%: è pari al 41% contro 39% della scorsa settimana. Il numero di persone ricoverate in terapia intensiva è ancora in aumento da 3.546 (23/03/2021) a 3.716 (30/03/2021). Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale è anche in aumento e sopra la soglia critica (44%) con un aumento nel numero di persone ricoverate in queste aree: da 28.428 (23/03/2021) a 29.231 (30/03/2021). Lo evidenzia l'Istituto superiore di sanità in merito al monitoraggio settimanale della Cabina di regia.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: