Notizie locali
Pubblicità

Covid-19

Covid, in Sicilia 337 nuovi positivi. Ancora tanti casi a Catania

Di Redazione

Palermo - In Sicilia il contagio da Covid risale rispetto a ieri: si è passati da 254 a 337 nuovi positivi su 14.542 tamponi processati . Il dato è riportato dal bollettino del Ministero della Salute redatto nelle ultime 24 ore. Gli attuali positivi scendono a quota 8.318 (445 in meno rispetto a ieri), mentre le vittime in un solo giorno sono state 5 (5.863 dall’inizio dell’emergenza sanitaria) e i guariti 777. Degli attuali positivi i ricoverati con sintomi sono 409, mentre si trovano in terapia intensiva 45 pazienti.

Pubblicità

La suddivisione dei casi nelle singole province dell'Isola:

Palermo: 69.292 (69)
Catania: 59.064 (112)
Messina: 26.424 (42)
Siracusa: 16.320 (24)
Trapani: 13.862 (27)
Ragusa: 12.643 (0)
Agrigento: 11.719 (40)
Caltanissetta: 11.483 (7)
Enna: 6.208 (16).

IN ITALIA: 

Sono 73 i morti per il Covid registrati nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 59 ). I positivi sono stati 2.557, in aumento rispetto ai 1.968 di ieri. In totale i casi dall’inizio dell’epidemia sono 4.227.719, i morti 126.415. I dimessi ed i guariti sono invece 3.901.112, con un incremento di 7.853 rispetto a ieri, mentre gli attualmente positivi scendono a 200.192, in calo di 5.370 nelle ultime 24 ore. Sono 220.939 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri erano stati 97.633. Il tasso di positività è dell’1,1, in calo rispetto al 2% di ieri (-0,9). Sono 836 i pazienti ricoverati in
terapia intensiva per il Covid in Italia, con un calo di 56 rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 22 (ieri erano stati 24). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 5.488, in calo di 229 unità rispetto a ieri (quando il calo era stato di 141). In isolamento domiciliare ci sono 193.868 persone, in calo di 5.085 rispetto a ieri.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: