Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Messina, rapinano una farmacia, dipendente li insegue: arrestati

Di Redazione

Due giovani sono stati arrestati dopo aver assaltato la farmacia “Santa Margherita” di Contrada Runci, a Messina. Con armi in pugno, ieri sera, hanno seminato il terrore impossessandosi di circa 2 mila euro. Tutto si è svolto in una manciata di minuti: dopo una prima ricognizione a piedi davanti alla farmacia, i due malviventi hanno deciso di dare il via all'azione e, indossati i passamontagna, hanno fatto irruzione dirigendosi di corsa verso il bancone e facendo razzia dell'incasso, davanti ai clienti attoniti e ai dipendenti impietriti dalla minaccia della pistola. Una volta fuori dalla farmacia, i due sono saliti sulla loro auto partendo a tutta velocità in direzione Catania. Non immaginavano però che uno dei dipendenti della farmacia, insieme ad un passante che aveva assistito alla scena, decidessero di seguirli in macchina, fino a quando i Carabinieri li hanno bloccati a Briga Marina, all'altezza di Piazza San Paolo. Recuperata la refurtiva. In manette sono finiti Angelo Rizzo, 22 anni, e Giuseppe Morciano, di 27.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: