Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Nicolosi, la Funivia chiede l'autorizzazione per gli skilift

Di Chiara Mazzaglia

NICOLOSI - Con l'inaugurazione della stagione sciistica sul versante sud dell'Etna rinviata di qualche giorno a causa del forte vento, non si arresta il susseguirsi di botta e risposta tra il Comune di Nicolosi e la società Funivia dell'Etna in merito alla questione dell'apertura degli impianti comunali siti proprio ad Etna sud. In un comunicato stampa diramato nel tardo pomeriggio di ieri, la società fornisce ulteriori chiarimenti in merito alla propria posizione precisando che non è più proponibile una gestione degli impianti simile a quella avvenuta negli anni passati poiché, per lo stesso Comune, vanno annoverate una procedura espropriativa dei terreni fallita e una serie di giudizi tuttora pendenti presso la Corte dei Conti e il Tar di Catania.

Pubblicità

 


Inoltre, viene ribadito che non sarà possibile procedere con l'avvio del funzionamento degli skilift senza “un'autorizzazione espressa”, rilasciata dal Comune, che tuteli la società da eventuali pretese degli altri privati, proprietari dei terreni sui quali insistono gli stessi impianti.

 

In merito alla posizione del Comune di Nicolosi, il sindaco Nino Borzì ha anticipato che, nella giornata odierna, l'amministrazione provvederà ad inoltrare alla Funivia dell'Etna un ulteriore provvedimento ufficiale atto a formalizzare l'autorizzazione richiesta, auspicando che, in tal modo, si possa redimere la questione e scongiurare il pericolo di mettere a repentaglio il funzionamento degli impianti per la nuova stagione sciistica, garantendo un servizio ottimale così come negli anni scorsi.
                                                                                      

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: