Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Comiso, si voleva imbarcare per Londra portando un «tirapugni»

L'oggetto scoperto dalla Security, poi l'intervento della Polizia. Protagonista un ventunenne di Gela che poi è ripartito dopo essere stato denunciato
Di Redazione

La Polizia, sui segnalazione della security della Soaco, la societrà che sgestisce l'aeroporto di Comiso, ha denunciato un giovane in partenza per Londra che, all'interno del bagaglio, nascondeva un tirapugni. «Protagonista» un gelese di di 21 anni che aveva nascosto l'oggetto nella tasca interna di un pantalone presente nel bagaglio nella vana speranza di non essere visto durante i controlli. Il gelese è stato ovviamente condotto negli uffici della polizia di frontiera per verificare la sua posizione e controllare la presenza di eventuali altre armi. Il giovane non ha voluto fornire alcuna indicazione circa la presenza del tirapugni. Il ragazzo è stato poi ricondotto al gate per la partenza, ma prima è stato denunciato per il possesso di arma di genere vietato.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: