Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Fuoco a Parco dei Nebrodi Allevatori sorpresi ad appiccarlo

I due uomini, padre e figlio, sono stati arrestati proprio mentre accendevano le fiamme in diversi punti ai margini di una strada interpoderale, vicino Floresta. Distrutti tre ettari di macchia mediterranea

Di Redazione

 FLORESTA (MESSINA) – Due allevatori di Castell'Umberto (Messina), Franco Manera, di 44 anni, e Giuseppe Manera, di 23, rispettivamente padre e figlio, sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di incendio boschivo in concorso. I due sono stati notati dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Patti (Messina) mentre appiccavano il fuoco in diversi punti ai margini di una strada interpoderale che conduce alla SS 116 tra Favoscuro e Floresta, in territorio del Parco dei Nebrodi.

Pubblicità

 

Bloccati immediatamente sono stati arrestati. Il giudice del tribunale di Patti ha convalidato l'arresto, disponendo per i due gli arresti domiciliari. L'incendio, nonostante l'immediato intervento dei carabinieri e dei vigili del fuoco del distaccamento di Randazzo, ha distrutto tre ettari di macchia mediterranea e di terreno alberato.
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: