Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Nessuna proroga a Montante e Messina dice: non si ricandiderà

Il vice presidente di Unioncamere Sicilia interviene sulle polemiche relative ad una ipotetica ricandidatura del presidente, il cui mandato scadrà a fine maggio 2017

Di Redazione

 PALERMO - "In merito alle ultime notizie apparse sulla stampa sui rinnovi delle Camere di commercio siciliane si riferisce che né il presidente Montante, il cui mandato naturale scadrà a fine maggio 2017, né tanti altri di noi hanno usufruito di proroghe 'sine diè". Lo afferma Vittorio Messina, vicepresidente di Unioncamere Sicilia. 

Pubblicità

 

 "Il presidente Montante - aggiunge - ha, tra l'altro, più volte manifestato la volontà di non ricandidarsi alla guida del nuovo ente camerale che accorperà le province di Agrigento, Caltanissetta e Trapani". "Per quanto riguarda, poi, la definizione degli organi sociali di Unioncamere Sicilia, l'associazione di diritto privato che raggruppa i nove enti camerali, - conclude Messina - si specifica che verrà seguito il normale iter previsto dal decreto nazionale sugli accorpamenti".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: