Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Il boss latitante Antonio Lo Nigro arrestato durante un controllo in autostrada

Di Redazione

PALERMO- La polizia stradale di Frosinone ha arrestato Antonio Lo Nigro, 39 anni, considerato uno dei boss emergenti del quartiere Brancaccio. L’uomo è stato catturato dopo una lunga latitanza. Lo Nigro era ricercato in tutta Europa ed è stato fermato a Cassino: stava viaggiando sull'autostrada A1 a bordo di un’utilitaria e in compagnia di altre tre persone. Quando gli agenti della polizia stradale hanno dato l’alt alla vettura, non potevano immaginare chi avrebbero ammanettato di lì a poco. Lo Nigro è ritenuto dalla Dda di Palermo uno dei nuovi boss di Brancaccio. Nel 2008 è stato colpito da un provvedimento cautelare nell’ambito dell’operazione Addipizzo. Finito nuovamente in manette nel 2009 Lo Nigro si è reso protagonista di rocambolesche fughe. Nel 2011 la quarta sezione del tribunale di Palermo lo ha condannato a 13 anni nel processo denominato Cerbero, che lo vedeva imputato per i reati di associazione mafiosa ed estorsione.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA