home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Siracusa, il procuratore Giordano ha chiesto il trasferimento alla Dna

Al Csm c'è in corso un procedimento il trasferimento in altra sede per incompatibilità con i sostituti. Ma il magistrato ha presentato un'altra richiesta

Siracusa, il procuratore Giordano ha chiesto il trasferimento alla Dna

Il procuratore capo di Siracusa, Francesco Paolo Giordano

Il procuratore di Siracusa Francesco Paolo Giordano ha chiesto al Csm di essere destinato alla procura nazionale antimafia con l’incarico di sostituto. Se la sua richiesta venisse accolta verrebbe archiviata la richiesta della Prima Commissione di trasferirlo d’ufficio per incompatibilità ambientale.

Proprio oggi il plenum avrebbe dovuto votarla, ma su richiesta del «difensore» del procuratore, il capo della procura di La Spezia Antonio Patrono, si è deciso il rinvio al 6 giugno prossimo, per dare il tempo alla Commissione di esprimersi sulla domanda di Giordano.

Alla base della richiesta di trasferire per incompatibilità il procuratore c'è l’«irrimediabile frattura del rapporto fiduciario» che si sarebbe determinato tra lui e i suoi sostituti. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa