home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Siracusa, ditta non versa l'Iva, il Tribunale gli sequestra 260 mila euro

L'inchiesta della Procura e della Guardia di Finanza aretusea dopo una segnalazione della Agenzia delle Entrate. Indagato il rappresentante legale dell'azienda

Siracusa, ditta non versa l'Iva, il Tribunale gli sequestra 260 mila euro

La Guardia di Finanza di Siracusa, su delega della Procura della Repubblica, ha sequestrato, su ordine del Gip del Tribunale aretuseo, beni e conti per un valore di circa 260 mila euro a una società operante nel settore del trattamento e rivestimento dei metalli.

L’inchiesta trae origine dal controllo automatizzato della dichiarazione dei redditi effettuato dall’Agenzia delle Entrate di Siracusa, che ha evidenziato delle irregolarità consistenti nell’omesso versamento dell’IVA per il 2015, per un importo di oltre 260 mila euro. La Procura della Repubblica ha delegato la Compagnia di Siracusa ad eseguire specifiche verifiche che hanno permesso di denunciare alla Procura il rappresentante legale della ditta, Armando Ducoli, per l’omesso versamento dell’IVA dovuta.

Il Procuratore Francesco Paolo Giordano, che ha coordinato le indagini, ed il sostituto procuratore, Davide Lucignani che le ha dirette, hanno chiesto al Gip di Siracusa, Giuseppe Tripi, l’emissione del provvedimento di sequestro preventivo, per un valore complessivo di oltre 260.000 euro, che è stato ottenuto ed eseguito sui beni e sui conti dell’indagato.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa