home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Enna, va in cantiere la rotonda dell’ospedale

Da tempo si avvertiva la necessità di regolare l’intenso traffico tra le contrade S. Caterina e Ferrante, soprattutto nelle ore di punta

Enna, va in cantiere la rotonda dell’ospedale

L'attesa per realizzare la rotonda nei pressi del nuovo ospedale ad Enna bassa è finita. Ieri sono infatti iniziati i lavori per l'incantieramento che anticipano gli interventi che si candidano a rivoluzionare la viabilità in questa parte di città ma soprattutto a ridarne maggiore sicurezza. Per anni si è a lungo parlato di questa opera che si è resa necessaria con il passare del tempo che ha visto aumentare in maniera esponenziale il passaggio di veicoli sia per la presenza dell'ospedale, ma anche per l'aumento di residenti in contrada Santa Caterina e contrada Ferrante oltre ad essere punto di passaggio per chi arrivando a Pergusa vuole raggiungere il capoluogo.

«Abbiamo lavorato a lungo su questa rotonda consapevoli di quanto sia importante per gli automobilisti ma anche per i numerosi cittadini e universitari che attraversano da lì» ha detto l'assessore Contino. L'area interessata da questo intervento sarà del tutto rivoluzionata perché permetterà innanzitutto a chi esce da contrada Ferrante di non dover più arrivare a Pergusa per dirigersi in ospedale ma potrà farlo percorrendo la stessa rotonda; stessa comodità l'avrà chi arriverà da Pergusa e dovrà dirigersi verso Ferrante sede di scuola, ma anche dell'Agenzia delle Entrate e punto di passaggio verso l'università Kore. I lavori, attraverso lo scomputo degli oneri di urbanizzazione, saranno realizzati dalla ditta che sta costruendo degli immobili in prossimità della nuova rotonda. Soddisfazione per quest'opera è stata espressa anche dal sindaco Maurizio Dipietro il quale ha sostenuto che «si rendeva necessaria per dare delle risposte alle richieste di sicurezza da parte dei cittadini».

Il completamento dell'opera stradale è prevista per metà agosto e comunque non oltre l'inizio del prossimo anno scolastico. Per consentire agli operai di lavorare in sicurezza verrà cambiato il senso di marcia. Chi arriverà da Pergusa, infatti, in prossimità del semaforo pedonale, dovrà svoltare e percorrere via Libero Grassi e via Boris Giuliano fino ad arrivare dinanzi l'ingresso dell'ospedale e da qui proseguire regolarmente lungo la Ss 561 in direzione di Enna bassa. Allo stesso tempo, ha anticipato Contino, verrà predisposta la piattaforma per installare un sovrappasso in prossimità dell'ingresso verso contrada Ferrante.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa