home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Riposto, Guardia costiera ha sequestrato quattro tonnellate di tonno rosso

Il controllo su un furgone isotermico il cui conducente (multato di 8 mila euro) non ha saputo certificare la provenienza del pesce. Sul mercato la merce avrebbe fruttato 100 mila euro

Riposto, Guardia costiera ha sequestrato quattro tonnellate di tonno rosso

Prosegue incessante l’attività di controllo sulla filiera della pesca da parte dei militari della Guardia Costiera di Riposto. Al termine di una attività investigativa sono state sequestrate 4 tonnellate di tonno rosso, proveniente da pesca illecita, poiché il prodotto ittico è stato rinvenuto all’interno di un furgone isotermico, sprovvisto dei previsti documenti attestanti la cattura e la provenienza del prodotto.

A carico del conducente del mezzo sottoposto a controllo, è stata elevata una sanzione amministrativa pecuniaria di 8 mila euro e il prodotto ittico è stato sottoposto a sequestro.

Quello denominato «rosso» (Thunnus thynnus) è la specie più pregiata fra i tonni ed è tutelata in modo particolare per evitare l’eccessivo sfruttamento dello stock ittico a causa dell’intenso sforzo di pesca, di fatti sul mercato avrebbe fruttato circa 100 mila euro. 

A seguito dell’intervento dei veterinari dell’ASP di Catania - distretto di Giarre, il prodotto ittico, sottoposto a test di verifica per i valori dell’istamina, è stato dichiarato per buona parte commestibile all’uso umano ed è stato donato alle case famiglie e ad associazioni benefiche operanti in zona. Mario Previtera

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa