Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Mattarella lascia Vilnius e i turisti siciliani gli cantano “Si maritau Rosa”

Di Redazione

«Si maritau Rosa». Fuoriprogramma sulle note di un classico della canzone siciliana per il presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Vilnius. Nella piazza principale della città, dopo una visita alla cattedrale, il capo dello Stato viene fermato da un gruppo di turisti siciliani che lo salutano con affetto e poi rendono omaggio alle comuni origini intonando «Si maritau Rosa», nell’inedita cornice della capitale lituana.

Pubblicità

Si chiude così, questa mattina, la visita di Stato del presidente nelle Repubbliche baltiche. Mattarella ha deposto una corona al cimitero Antakalnis, poi ha incontrato una rappresentanza della collettività italiana in Lituania: «Il legame tra Italia e Lituania è molto forte, significativo, e si rafforza sempre più anche grazie alla vostra presenza che è preziosa», è il messaggio che gli ha rivolto.

Prima di ripartire per Roma, il capo dello Stato si è recato in visita alla mostra di opere italiane allestita presso il museo ecclesiastico della chiesa di San Michele Arcangelo. Infine, la partecipazione alla cerimonia di alzabandiera presso il palazzo presidenziale, che chiude la cinque giorni nei Paesi baltici, dove ha incontrato i vertici istituzionali di Lettonia, Estonia e Lituania.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: