home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Siracusa, voleva la moglie prostituta
per far soldi: dovrà starle alla larga

La donna picchiata dal marito anche in presenza dei figli minorenni: nei confronti dell'uomo il Gip del Tribunale aretuseo ha emesso la misura dell’allontanamento da casa con divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla consorte

Siracusa, voleva la moglie prostituta per far soldi: dovrà starle alla larga

SIRACUSA - Un uomo di 48 anni di Siracusa maltrattava la moglie, anche in presenza dei figli minorenni, la aggrediva fisicamente inveendo contro di lei e la picchiava perché voleva che si prostituisse per soddisfare i propri bisogni economici. Era arrivato a puntarle un coltello da cucina al collo ferendola. Per questo motivo la Polizia di Stato ha eseguito nei suoi confronti la misura dell’allontanamento da casa con divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie emesso dal Gip del Tribunale di Siracusa per maltrattamenti familiari e lesioni personali aggravate.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • sebin5

    13 Luglio 2018 - 12:12

    carcere no? Perchè? Violenza, induzione alla prostituzione non sono reati penali?

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa