home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Avola, invita il rivale al bar per fare la pace e lo accoltella

Arrestato dai carabinieri un 47enne. La vittima, un 28enne, colpito da due fendenti

Ispica, tenta di corrompere i carabinieri ad u posto di controllo: arrestato

Litiga con il rivale, fa finta di volere appianare tutto bevendo una birra al bar, ma improvvisamente afferra un coltella dal bancone e lo colpisce due volte. E’ successo la scorsa notte e i carabinieri hanno già identificato e fermato l’autore dlel’aggressione. In manette è finito Giuseppe Blanco, 47 anni, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia.

Blanco avrebbe avuto prima un diverbio con l’accoltellato, un avolese di 28 anni, dopodiché insieme sarebbero andati assieme al bar a bere una bibita. Proprio mentre bevevano, Blanco avrebbe afferrato un coltello dal bancone e tentato a più riprese di colpire il giovane con diversi fendenti, due soli dei quali andati a segno, e poi sarebbe scappato.

La vittima ha riferito agli inquirenti di avere utilizzato, per difendersi ed evitare ulteriori colpi, una scopa che era all’interno del bar. Le ricerche immediatamente diramate hanno permesso di intercettare l’uomo dopo diverse ore ed accompagnarlo in caserma. La vittima, dopo essere stata medicata presso il pronto soccorso di Avola, veniva dimessa con 15 giorni di prognosi per le ferite da arma da taglio ricevute.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa