home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Tentò di entrare nel Cara di Mineo
con un chilo di marijuana: arrestato

Emanuel Godwin, un nigeriano di 25 anni ospite della struttura, lo scorso 18 luglio scoperto da una pattuglia dell'Esercito mentre stava scavalcando la recinzione del centro, riuscì a fuggire nelle campagne circostanti: ora è stato individuato e bloccato da agenti di polizia

Tentò di entrare nel Cara di Mineocon un chilo di marijuana: arrestato

CALTAGIRONE - Il 18 giugno scorso avrebbe tentato di far rientro, scavalcando la recinzione, nel Cara di Mineo, dov'era ospitato, portando con sé in uno zaino un chilo di marijuana che secondo gli investigatori era destinata allo spaccio nella struttura. Scoperto da una pattuglia dell’Esercito, era riuscito a fuggire per le campagne dopo aver lanciato dentro lo zaino: dentro vi erano però il badge per l'accesso al Cara ed il suo telefono cellulare. E’ finito così in manette un nigeriano di 25 anni, Emanuel Godwin, che è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Caltagirone della Polizia, che hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip presso il Tribunale di Caltagirone per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il giovane era in attesa della risposta ad una sua richiesta di asilo politico, che gli era stata negata.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa