home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Falciati da un'auto a Taormina, amputato un piede ad una ventenne

L'intervento al Cannizzaro dopo l'incidente nei pressi dell'Isola Bella. Altri tre ragazzi feriti.

Falciati da un'auto a Taormina, amputato un piede ad una ventenne

È ricoverata nella Rianimazione dell’ospedale Cannizzaro di Catania la ventenne travolta, assieme a tre suoi amici, da un’auto a Taormina, nei pressi dell’Isola Bella. La giovane è arrivata al Pronto Soccorso con un gravissimo trauma a un arto inferiore, all’altezza della caviglia: considerato lo stato dei tessuti e i rischi derivanti dall’eventuale reimpianto, si è resa necessaria l’amputazione del piede. L’intervento è stato eseguito in urgenza da un’équipe composta da ortopedici e chirurghi plastici. Un ulteriore intervento da parte degli ortopedici, per la frattura del femore, è previsto in questi giorni.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 3
  • Urologo

    05 Agosto 2018 - 10:10

    Amputato un piede a una ventenne a seguiro di un trauma con un'equipe composta da ortopedici e chirurghi plastici. Si amputa un piede per un trauma senza neanche tentare di ricostruirlo quando si fanno i trapianti di arti mi sembra proprio assurdo e ci vogliono due equipe di medici per amputare un piede certo è un intervento difficile al cannizzaro di catania. Si confeema che a Catania si fa una chirurgia vecchia di 100 anni almeno. Prima di amputare un arto avrei tentato di ricostruirlo e avrei dato alla paziente una valida possibilità per non perdere l'arto. Certo che questa operazione andava fatta con tecniche micrichirurgiche che credo il cannizzaro di catania non le faccia e non abbia nessun chirugo con una clinical competence tale per poterla fare con sicurezza. Chiedo pertanto perche la paziente non è stata trasferita in un centro dove si opera in microchirurgia. La risposta la conosco già a catania si fa una chirurgia da terzo mondo.

    Rispondi

  • Urologo

    05 Agosto 2018 - 10:10

    Desidero chiedere come mai si procede a operare una frattura di femore dopo diversi giorni dal trauma lasciando la paziente immobile a letto per diversi giorni dalla frattura con il rischio di embolie , trombosi e piaghe da decubito. Esiste una direttiva nazionale che le fratture di femore vanno operate subito in urgenza entro le dodici ore. Ma questo a catania non è valido le regole per evitare le complicanze non valgono al cannizzaro di catania si lavora senza il minimo di buon senso.

    Rispondi

Mostra più commenti

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa