Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Isabella, la mamma di Emanuele: «Soddisfatti, ma nessuno mi ridarà mio figlio»

Di Redazione

«Sono emozionata, frastornata, incredula. È un insieme di sentimenti in questa giornata in cui penso a mio marito che ha tanto lottato alla ricerca della verità».

Pubblicità

Così Isabella Guarino, mamma di Emanuele Scieri, al telefono con l’ANSA da Noto, nella casa al mare dove si trovava 19 anni fa quando ricevette la notizia della morte di suo figlio Emanuele. Dalla scomparsa del marito nel 2011 si è trasferita al Nord Italia per stare vicino all’altro figlio, Francesco.

«Sapevo che la Procura di Pisa stava indagando - aggiunge ancora commossa - e questa mattina sono stata informata degli investigatori, ma non conosco i dettagli dell’inchiesta. Da 19 anni chiediamo verità e aspettiamo le risposte alle nostre tante domande. Mio marito - ricorda - ha lottato fino alla fine anche se stava male per chiedere giustizia».
«Siamo soddisfatti - chiosa Isabella Guarino - ma nessuno ci potrà ridare Emanuele: è un dolore costante, non ho più mio figlio che amavo».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: