home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Autovelox non segnalato, giudice annulla la multa

Accolto il ricorso perché la presenza dell’apparecchio elettronico lungo la Statale 113 non era segnalato e non c'erano i cartelli necessari che indicasse il rilevamento della velocità

Autovelox non segnalato, giudice annulla la multa

Il giudice di Pace di Termini Imerese Luigi Fortunato ha accolto il ricorso e annullato la multa di un automobilista di 74 anni di Petralia Sottana che aveva preso una contestazione per eccesso di velocità ad Altavilla Milicia con un autovelox della polizia municipale nella statale 113.

Il giudice ha accolto il ricorso perché la presenza dell’apparecchio elettronico non era segnalato e non c'erano i cartelli necessari che indicasse il rilevamento della velocità. La multa era di 105 euro. L’automobilista è stato difeso dall’avvocato Elisabetta Frangipane.

La circolare del ministro degli Interni del 7 agosto 2017, ha ribadito il legale impone l’obbligo di rendere perfettamente visibile ogni postazione automatica per il rilevamento della velocità, indicandola in maniera evidente tramite un segnale con il simbolo del corpo di polizia che le gestisce (250 metri autostrade e strade extraurbane principali, 150 metri strade extraurbane secondarie e urbane di scorrimento, 80 metri sulle altre strade). Tra l’altro il comune di Altavilla Milicia nel 2017 non era incluso tra i comuni della provincia di Palermo autorizzati con decreto prefettizio.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa