home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, richiesta di permesso di soggiorno irregolare: denunciata anche una dipendente delle Poste

Le indagini della polizia per verificare i presupposti. Segnalati alla Procura anche uno straniero di 40 anni e la compagna di lui, un'italiana di 34 anni

Catania, richiesta di permesso di soggiorno irregolare: denunciata anche una dipendente delle Poste

C’è anche un addetto allo sportello delle Poste tra le persone denunciate dalla Polizia di Catania nell’ambito dell’attività di controllo documentale per verificare i presupposti necessari al rilascio o rinnovo dei permessi di soggiorno. Si tratta di V.G., una donna di 41 anni segnalata in Procura per falso ideologico commesso da pubblico ufficiale in atti pubblici. Con lei sono finiti nei guai A.M.S.M., extracomunitario di 40 anni, ritenuto responsabile di contraffazione e utilizzo di documenti finalizzati ad ottenere permesso di soggiorno e, in concorso con lui, la compagna L.C.M. italiana di 34 anni.

Nel dettaglio, gli agenti dell’ufficio Immigrazione, hanno accertato che, mentre il cittadino straniero si trovava fuori dal territorio nazionale, per ben due volte la compagna ha recapitato il kit postale, necessario per il rinnovo del permesso di soggiorno, nello stesso ufficio postale dove l’addetto allo sportello avrebbe invece dovuto rifiutare l’introito dell’istanza perché non presentata dall’interessato che contestualmente va identificato.

La Questura di Catania ha intanto reso noto che nel 2017 l’Ufficio Immigrazione ha rilasciato 13.964 permessi di soggiorno a fronte dei 12.184 del precedente anno 2016.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa