home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Lui era sfuggito all'arresto, la moglie no: preso a casa della suocera

Catania: i carabinieri hanno arrestato un 43 enne. Lo scorso luglio in casa sua furono trovati 6 chili di cocaina. Lui si diede alla fuga e in manette finì la compagna

Lui era sfuggito all'arresto, la moglie no: preso a casa della suocera

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Piazza Dante, hanno arrestato su ordine del gip di Catania il 43enne catanese Vincenzo Salvo, per concorso in detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti”.

Il 28 luglio scorso era sfuggito all’arresto, di cui fu destinataria la moglie (tuttora reclusa ai domiciliari) presente in casa al momento del blitz dei militari di Piazza Dante, motivato dal rinvenimento e sequestro nella casa, nascosta nell’armadio delle figlie minorenni, di oltre 6 chili di cocaina.

I Carabinieri, eludendo le telecamere di sorveglianza poste a protezione dell’immobile, lo hanno rintracciato in una villa di San Giorgio residenza della suocera. Vi hanno fatto irruzione e hanno arrestato l’uomo. hanno scovato ed ammanettato l’uomo.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa