Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Catania, suonava la chitarra elettrica di notte per costringere le vicine a cambiare casa

Di Redazione

Non  vuole nel suo palazzo quelle due donne perché vorrebbe che quell’appartamento fosse affittato alla suocera. E così da oltre un anno, per costringerle ad andarsene, un uomo le avrebbe disturbate con rumori molesti compreso suonare la chitarra elettrica anche di notte.

Pubblicità

Una vicenda che si è verificata in zona Borgo con le due donne che alla fine stanche dei soprusi hanno denunciato l’inquilino abitante al piano superiore. Il suono di una chitarra elettrica è stato persino vantato dal persecutore sul suo profilo pubblicato su un noto social media, in tono di sfottò e disprezzo per il disturbo arrecato alle vicine che erano costrette a subire volontari rumori molesti, finalizzati solo a disturbare la quiete delle due donne.

E secondo le due donne lo scopo del molestatore sarebbe stato quello di costringerle a lasciare l’immobile al fine di farvi entrare, quale nuovo affittuario, la propria suocera. I poliziotti del Commissariato Borgo Ognina hanno svolto un’attenta attività investigativa, che si è pure avvalsa di acquisizioni testimoniali che hanno contribuito a cristallizzare il quadro probatorio nei confronti dell’uomo che è stato denunciato per schiamazzi o rumori che disturbano il riposo delle persone.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: