Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Agrigento, non c'è solo il Ponte Morandi, altri viadotti sono messi male

Di Redazione

Il Libero consorzio comunale di Agrigento ha completato l’azione di monitoraggio sullo stato dei ponti e viadotti nelle strade di sua competenza (provinciali, ex consortili ed ex regionali). Si tratta di un processo già avviato da qualche anno in sintonia con il dipartimento regionale della Protezione Civile, ma che nelle ultime settimane, dopo gli incontri con il Presidente della Regione e l'assessore Regionale alle Infrastrutture ha avuto un’ulteriore spinta per individuare le criticità sulle quali effettuare interventi di diagnosi ed eventuale manutenzione straordinaria.

Pubblicità

Un primo elenco di criticità è stato trasmesso dal Libero Consorzio di Agrigento, e riguarda le strade dei comparti ovest e centro nord, ovvero le Strade Provinciali n. 17, 19B, 28, 29, 31, 33, 34, 39, 58, 76 e la SPC n. 30, sulle quali alcuni ponti presentano evidenti problemi strutturali (carbonatazione delle strutture in ferro, lesioni nelle strutture resistenti, scalzamento delle fondazioni, giunti in cattive condizioni, ecc.). Stamani le schede tecniche corredate di relazioni, foto e altri elementi utili sono state inviate all’Assessorato Regionale Infrastrutture e Mobilità, che sulla base delle indicazioni del Libero Consorzio valuterà la messa a disposizione di finanziamenti regionali per le indagini propedeutiche (carotaggi, prove di carico, tenuta di eventuali stralli, ecc.) indispensabili per pianificare tutti gli interventi di messa in sicurezza e di eventuale ristrutturazione.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: