home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, scoperto a San Giorgio un deposito della droga e delle armi della mafia

I poliziotti delle Volanti hanno fermato un pregiudicato con addosso oltre 2 mila euro. Poi nella sua casa in un nascondiglio dietro un muro hanno trovato cocaina, marijuana e hashish per almeno 700 mila euro e numerose armi tra cui anche una mitraglietta

Catania, scoperto a San Giorgio il deposito della droga e delle armi della mafia

Addosso aveva oltre duemila euro in contanti dei quali non ha saputo dare alcuna spiegazione, a casa invece nascondeva una grande quantità di droga oltre che armi.

In manette è finito così da parte dei poliziotti delle Volanti della Questura di Catania insieme ai colleghi della Squadra Cinofili. il pluripregiudicato Rosario Zagame di 46 anni con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, marijuana e hascisc, e di detenzione di armi da guerra e non e di munizionamento.

GUARDA LA FOTOGALLERY

L’uomo è stato notato, intorno alle 22, dall’equipaggio di una Volante che lo ha incrociato in via Santa Maria delle Salette, nel rione San Cristoforo. Il pregiudicato alla vista della pattuglia ha allungato il passo, come se volesse evitare di essere fermato. Una mossa che non è passata inosservata e infatti i poliziotti lo hanno affiancato per controllarlo. Addosso gli agenti gli hanno trovato banconote in contanti per un ammontare di 2470. A quel punto gli agenti hanno deciso di effettuare una perquisizione domiciliare nella sua casa di San Giorgio con l’ausilio del cane “Vite”. In cucina il cane ha subito puntato il frigorifero, segnalando la presenza di sostanza stupefacente.

All’interno non c’era nulla ma nell’alloggio dove il congelatore era incassato, c’era una intercapedine ricavata dietro il mobile. E nella parete del retro del mobile è apparso un piccolo vano, di circa un metro e mezzo per due, dove erano nascosto 1,6 chili di cocaina, di cui 600 grammi suddivisi in confezioni di cellophane e un chilogrammo in un singolo panetto con impresso il logo Prada, 1,6 chili di marijuana e 57 chili di hashish suddivisi in svariati panetti, molti di essi con impresso il logo “FF”, un revolver calibro 38 special, un fucile a canne mozze con matricola abrasa, una mitraglietta silenziata con matricola abrasa; 284 proiettili cal.9 x21, 2 proiettili calibro 16, 100 proiettili calibro 38 special, 1 giubbotto antiproiettile. Secondo la Polizia si tratta di uno dei nascondigli in cui la criminalità organizzata locale, alla quale Zagame è vicino, custodisce i rifornimenti di droga e le armi. L’uomo è stato, quindi, arrestato e, su disposizioni dell’A.G. di turno, rinchiuso nel carcere Piazza Lanza. Il valore della droga sequestrata, é stimabile in oltre 700 mila euro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa