home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Siracusa, condannato a sedici anni il “bullo” che uccise un panettiere per uno sfottò

Il delitto compiuto nel 2016 a Floridia: l'artigiano aveva la colpa di avere cacciato tre ragazzi che importunavano i clienti

Siracusa, condannato a sedici anni il “bullo” che uccise un panettiere per uno sfottò

Il gup del Tribunale di Siracusa ha condannato a 16 anni e 8 mesi di reclusione Dylan Foti, 20 anni, accusato dell’omicidio di Nuccio Sortino, panettiere di Floridia nel Siracusano, avvenuto il 9 settembre del 2016.

Foti, diciottenne, insieme a due minorenni, aveva deciso di dare una lezione a Sortino che alle prime ore dell’alba li aveva cacciati via dal suo panificio perché disturbavano i dipendenti. I tre bulli si erano allontanati e poi erano tornati a bordo di un motorino con una pistola. L’intenzione sarebbe stata quella di intimidire l’uomo ed invece incrociandolo in strada avrebbero sparato.

Foti ha sempre dichiarato di essere sceso dal motorino ed essersi nascosto dietro un auto per timore. Il pm Andrea Palmieri aveva chiesto la condanna a 12 anni di reclusione. I due giovani all’epoca minorenni sono stati già condannati a quindici anni e sei mesi il primo e a sedici anni e sei mesi il secondo dalla Corte d’Assise di Appello dei Minori di Catania.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa