home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Carabinieri alle prese con un pitbull per potere poi arrestare dei coniugi

Modica, un militare costretto a scavalcare una recinzione per evitare l'assalto di uno dei cani di marito e moglie che spacciavano marijuana

Carabinieri alle prese con un pitbull per potere poi arrestare dei coniugi

Immagine generica

RAGUSA - Marito e moglie, F. P. C. di 28 anni e D. S. D. di 24, sono stati arrestati dai carabinieri a Modica (Ragusa) perché sorpresi in casa a spacciare marijuana. I militari, intervenuti con una unità cinofila nella loro abitazione, in via Consortile Mantegna Itria, hanno dovuto fare i conti con uno dei due pitbull che la coppia aveva in casa, che ha costretto un militare a scavalcare una recinzione per evitarlo. Per questo motivo i due sono accusati anche di violenza a pubblico ufficiale. Il marito ha cercato di disfarsi, buttandolo dalla finestra, di un involucro con 21 grammi di marijuana pronti per essere venduti e 160 euro in contanti ma è stato bloccato.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa