home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Avola, sotto torchio l'ex fidanzato 19enne della figlia di Loredana

La Polizia sta interrogando il giovane: potrebbe essere lui ad avere accoltellato a morte l'infermiera di 48 anni che si sarebbe frapposta tra l'assassino e la ragazza per proteggerla

Avola, sotto torchio l'ex fidanzato 19enne della figlia di Loredana

La Polizia sta interrogando il fidanzato 19enne della figlia di Loredana Lopiano, l’infermiera di 47 anni, uccisa a coltellate sulla soglia della porta di casa sua, in via Savanarola ad Avola. Il delitto è avvenuto intorno alle 7,30. L’assassino ha bussato alla porta e la donna, che con tutta evidenza lo conosceva, ha aperto la porta. Ma nemmeno il tempo di reagire che l’assassino le ha inferto diverse coltellate forse cercando di fare scudo tra l’assassino e la figlia.

E proprio la ragazza era presente al momento del delitto ed ora si trova ricoverata in stato di choc. Loredana, sposata e in servizio nel reparto di Oncologia dell'ospedale "Di Maria" di Avola si stava preparando per recarsi al lavoro. Il marito era invece già uscito. Loredana Lopiano era originaria di Caltanissetta, ma viveva ad Avola. Le coltellate, soprattutto quelle inferte al collo sono state letali e la donna è morta in una pozza di sangue davanti la sua casa. Sulla scena del delitto si vedono anche le tracce delle mani intrise di sangue che hanno macchiato il prospetto della palazzina.

L’inchiesta è condotta dal Polizia ed è coordinata dalla Procura di Siracusa. Una delle poste è che la vittima avrebbe ostacolato la relazione tra la figlia e il giovane peraltro interrotta da pochi giorni. Pare che il ragazzo negli ultimi giorni avrebbe nei giorni scorsi minacciato sia la ragazza che la madre di lei. Stamattina il folle gesto di presentarsi a casa per regolare la questione armato di coltello. La Polizia ha trovato in una strada vicina l’impugnatura del coltello senza la lama, che potrebbe essersi spezzata nell'ultima coltellata inferta e potrebbe trovarsi nel corpo di Loredana. L’inchiesta è coordinata dal sostituto procuratore Tommaso Pagano.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa