home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Agrigento, il sindaco ha registrato il figlio di una coppia gay

L'iniziativa di Calogero Firetto dopo che gli Uffici avevano detto no: il bimbo nato con la fecondazione medicalmente assistita. Ora ha due donne come genitori

Agrigento, il sindaco ha registrato il figlio di una coppia gay

Il sindaco Lillo Firetto ha registrato all’anagrafe il figlio nato da una coppia omogenitoriale di Agrigento. Firetto ha firmato l'Atto di  riconoscimento del bambino partorito da una delle due giovani donne presso l'ospedale di Agrigento attraverso la tecnica della procreazione medicalmente assistita.

L'Atto è stato firmato personalmente dal sindaco  a seguito di un  indirizzo politico espresso  da tutta la Giunta comunale che ha condiviso le valutazioni poste alla base di questa scelta.

La registrazione è avvenuta al primo piano del palazzo di piazza Gallo sede del servizio Anagrafe e  Stato Civile, dopo che gli uffici si erano rifiutati di sottoscrivere l'atto pubblico.

Al termine della registrazione (che avviene per la prima volta nella Città dei Templi) la coppia omogenitoriale agrigentina ha ringraziato sindaco e impiegati comunali presenti, offrendo confetti ed esprimendo la loro gioia per l'impegno espresso dall'Ente. .  

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa