home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Gela, calci e pugni a carabinieri dalle donne di uno spacciatore

La convivente, la madre e una sorella di puscher si scagliano contro militari che tentavano di bloccare l'uomo: alla fine, devono intervenire anche altre pattuglie per procedere all'arresto dei quattro

Gela, calci e pugni a carabinieri dalle donne di uno spacciatore

GELA - I carabinieri tentano di bloccare uno spacciatore che cercava di disfarsi della droga nascosta in casa ma vengono ostacolati a calci e pugni dalle donne del pusher (la convivente, la madre e una sorella) che si oppongono strenuamente causando loro contusioni ed escoriazioni multiple giudicate guaribili in 5 giorni. E’ accaduto ieri sera in uno dei quartieri periferici di Gela (Caltanissetta) dove è stato necessario fare intervenire altre pattuglie di militari per procedere all'arresto dei quattro e al sequestro di un panetto di hashish e di strumenti per la pesatura e per il confezionamento della droga.

Il pusher, un uomo di 32, deve rispondere di detenzione di stupefacenti finalizzata allo spaccio mentre le donne (di 63, 42 e 26 anni) dovranno rispondere di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa