home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, la Procura ordina l'autopsia sul corpo del vigile del fuoco morto dopo una caduta

Aperta una inchiesta per verificare il rispetto delle norme di sicurezza nella caserma Caramanna di via Scarlatti

Palermo, la Procura ordina l'autopsia sul corpo del vigile del fuoco morto dopo una caduta

La Procura ha l’autopsia sul corpo di Pietro Vella, vigile del fuoco di 61 anni, morto nell’ospedale Civico a Palermo dopo essere caduto dalle scale nella caserma Ignazio Caramanna.

L’uomo si era procurato una frattura alle costole e una lesione ai polmoni e le sue condizioni in un primo momento non sembravano gravi, poi il decesso. L’incidente si era verificato martedì, durante il turno di lavoro, nella caserma di via Scarlatti, a Palermo.

«Eravamo pronti per portare via la salma - racconta il fratello Salvatore Vella - Quando sono arrivati gli ispettori di polizia e ci hanno detto che la salma è stata sequestrata per eseguire l’autopsia». Un atto dovuto secondo quanto spiegano gli inquirenti per stabilire se la morte sia stata in qualche modo provocata dal mancato rispetto delle norme di sicurezza dentro la caserma dei pompieri. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa