home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Gela, branco di cani randagi sbrana galline e terrorizza due anziani

L'episodio in contrada Femmina Morta. Due ottuagenari ostaggio per almeno quattro ore

Progetto pilota, a Enna ambulatorio per randagi

GELA - Un branco di 8 randagi ha assaltato, la notte scorsa in contrada Femmina Morta, alla periferia ovest di Gela, un piccolo pollaio attiguo alla residenza di una coppia di ultraottantenni che sono rimasti barricati in casa per più di quattro ore, mentre i cani uccidevano tutte le 14 galline, un gallo e una papera.

Unica superstite una seconda papera che è riuscita a nascondersi sotto alcune cassette, malgrado fosse stata mutilata a una zampa dai morsi degli assalitori.

Il proprietario, Vincenzo Di Pilla, di 87 anni, militare della Guardia di finanza in pensione, ha cercato di intervenire in soccorso dei suoi animali, ma la reazione feroce del branco l'ha indotto a desistere e a mettersi al sicuro con la moglie. La paura ha paralizzato entrambi gli anziani che non hanno nemmeno pensato di telefonare alle forze dell’ordine; l’hanno fatto solo dopo che i cani sono andati via. L’episodio della scorsa notte sarebbe il quarto in due anni nella zona.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa