Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Caltanissetta, la Onlus faceva impresa: evasione fiscale da 3 milioni

Di Redazione

La Guardia di Finanza di Caltanissetta ha contestato diverse irregolarità amministrative ad una Onlus nissena che opera nel settore sanitario che fornisce servizi con carattere di continuità per l’intera provincia. Le ispezioni, volte alla ricostruzione del reale volume d’affari conseguito dalla Onlus, sono state condotte confrontando l’esito delle indagini finanziarie a carico dell’associazione e dei suoi amministratori protempore, con la documentazione contabile acquisita durante alcuni controlli nella stessa sede.

Pubblicità

Gli accertamenti hanno permesso di appurare l’inesistenza dei requisiti previsti dalla normativa disciplinante le organizzazioni di volontariato e le Onlus e hanno dunque constatato l’indebita percezione di competenze elargite dalla Asp di Caltanissetta per almeno 920 mila euro. E rilevata la fittizia natura giuridica della Onlus è stata anche contestata la omessa presentazione della dichiarazione dei redditi ammontanti a circa 3,4 milioni di euro e le relative violazioni in materia di Imposte sui Redditi, Irap ed IVA., e l’omesso versamento di ritenute Irpef per 140 mila euro, con la contestuale riqualificazione della posizione di 102 lavoratori, di fatto dipendenti, artatamente inquadrati come volontari.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: