Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Diciotti, Salvini canta vittoria su Fb: «Assolto dalla Procura di Catania»

Di Redazione

ROMA - «Mi è arrivata ora in ufficio una busta chiusa dalla Procura di Catania: sarò assolto o indagato? Dai che la apriamo insieme!». Così il ministro dell’Interno Matteo Salvini in una diretta Facebook, nel cui prosieguo ha annunciato che la Procura etnea ha formulato richiesta di archiviazione nei suoi confronti per la vicenda della nave Diciotti.

Pubblicità

«Quanto si è pagato per quest’inchiesta? Quanti uomini sono stati impiegati?» si è quindi chiesto il ministro dell’Interno. «Sono innocente -ha aggiunto - potevo e dovevo bloccare gli immigrati».

Precedentemente, prima di svelare il contenuto della busta, il vicepremier aveva detto: «Sicuramente c'è un po' di sinistra che sta gufando, che dice condannatelo, all'ergastolo, non Battisti, ma Salvini in galera e spera che dentro questa busta ci sia una bella inchiestona».

Poi, ancora il titolare del Viminale ha commentato: «Mi auguro che la richiesta del procuratore (di Catania, ndr) sia accolta: io andrò avanti lo stesso. Mi pongo la domanda: ma chi ha indagato, cosa ha indagato? Lo dico con tutto il rispetto per la separazione delle carriere, senza intromettermi: il procuratore di Agrigento, Patronaggio, perché ha indagato? Quanto è costata quest’inchiesta? Quante persone ha coinvolto? Quanti uomini della giustizia e delle forze dell’ordine sono stati allertati per un reato che non esisteva? C'è da fare una riflessione anche su come funziona la giustizia in Italia».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: