home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Modica, Gianpiero ed Enrico sposi
e «adesso felici alla luce del sole»

Rito civile e a seguire festa all'insegna della sicilianità per un 38enne e un 34enne già da quasi nove anni legati da un rapporto: «Ora speriamo che altri non si nascondano più»

Modica, Gianpiero ed Enrico sposie «adesso felici alla luce del sole»

MODICA - Si sono conosciuti quasi nove anni fa il primo di gennaio e il feeling immediato li ha portati poco tempo dopo a consolidare la loro relazione che l'altro ieri, mercoledì 31 ottobre, hanno voluto sancire e celebrare con il rito delle nozze, celebrate da un’amica comune in una suggestiva location alle porte di Modica. E’ la prima unione civile celebrata a Modica tra due uomini, entrambi modicani. Sono Enrico Basile, 38enne, e Gianpiero Puma, 34enne di origini venezuelane ma di padre modicano, molto noto e apprezzato in città e non solo, per la sua attività di make up artist che condivide con il neo marito.

Il matrimonio è stato celebrato nella storica location Valata Misusa dove si è svolta, a seguire, anche la festa, tutta dedicata alla sicilianità, con dettagli e menù curati personalmente dagli sposi in ogni particolare. Una cerimonia molto emozionante durante la quale gli sposi si sono scambiati le tradizionali promesse, commuovendosi ed emozionando tutti presenti.

La cerimonia voluta dagli sposi in formula intima, è stata celebrata da un avvocato, amica della coppia, Daniela Spadaro, alla presenza dei famigliari e di qualche amico intimo, tra cui anche la stilista Loredana Roccasalva. Presente, in rappresentanza dell’amministrazione modicana Giorgio Belluardo, delegato del sindaco Ignazio Abbate, con la compagna Mariagrazia Donzella, amica degli sposi.

«Sono tornato a Modica dieci anni fa per una vacanza. Venivamo spesso, è il paese di mio padre, mentre mia mamma è originaria di San Cono, in provincia di Catania – racconta Gianpiero -. Dopo quella vacanza ho deciso di restare a Modica e ho iniziato la mia attività che negli anni è cresciuta, ampliandosi ai livelli che oggi mi vengono riconosciuti da più parti. Dopo pochi mesi, una amica in comune tra la mia famiglia e quella di Enrico, ci ha fatto conoscere e poco tempo dopo siamo andati a vivere insieme già consapevoli della forza del legame che ci univa».

Le nozze sono per entrambi un desiderio che si realizza e il giusto punto di partenza per sentirsi una famiglia: «Abbiamo sempre avuto consapevolezza del forte legame che ci unisce e il matrimonio è una scelta condivisa. Non c’è stata una proposta perché era quello che volevamo entrambi».

La loro unione entra anche nella storia di Modica, essendo la prima unione civile celebrata tra persone dello stesso sesso: «Per noi è molto importante aver celebrato l’ufficialità del rito perché speriamo che anche altri che come noi lo desiderano, possano farlo. Non abbiamo mai vissuto nel buio o nascondendoci ma ora lo abbiamo “gridato” a tutti. E’ tempo di spezzare ogni preconcetto».

La cerimonia è stata curata dagli sposi in ogni dettaglio: «Il tema è stato la Sicilia con particolare riguardo per il territorio ibleo - spiega Gianpiero –. Abbiamo pensato tutto a tema: dalle decorazioni al menù focalizzato sulle specialità della zona iblea, con un vero e proprio omaggio a questa terra, dove viviamo e a cui siamo profondamente legati». Immancabili le foto di rito che per l’occasione sono state scattate da Sonia Aloisi, vincitrice di molti riconoscimenti internazionali.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa