home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, è pacchia per gli studenti: scuole chiuse per «acqua torbida»...

Domani sbarrate le porte degli istituti di ogni ordine e grado: lo ha deciso il sindaco Orlando dopo che l’Amap ha confermato la criticità della situazione legata alla impossibilità di utilizzare il liquido dei principali invasi in quanto con troppe impurità

Palermo, è pacchia per gli studenti: scuole chiuse per «acqua torbida»...

PALERMO - Domani le scuole di ogni ordine e grado a Palermo saranno chiuse. Lo ha deciso il sindaco Leoluca Orlando dopo aver ricevuto la relazione dell’Amap che conferma la criticità della situazione legata alla impossibilità di utilizzare l’acqua dei principali invasi in quanto troppo torbida. Saranno comunque i dirigenti dell’istituto a stabilire se la scuola consente l’ingresso degli alunni per alcune ore o per tutta la durata delle lezioni o no.

Al momento l’acqua immessa in città - dice una nota del Comune - proviene dal lago di Piana degli Albanesi, dalla sorgente di Scillato e da alcuni pozzi, per un totale di circa 1.500 litri al secondo. Meno della metà di quanto immesso normalmente. Oggi i tecnici del servizio dighe della Regione hanno effettuato operazioni di svasamento del fango dagli invasi Poma e Rosamarina. Sono quindi in corso le analisi per verificare possibilità di utilizzo dell’acqua degli stessi invasi già a partire da questa notte per l’avvio ai potabilizzatori. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa