home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, il centro massaggi era invece una casa a luci rosse

Il blitz dei carabinieri in una struttura gestita da una donna cinese di 42 anni. Le tariffe andavano dai 30 ai 100 euro

Catania, il centro massaggi era invece una casa a lui rosse

I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Piazza Dante hanno chiuso un centro massaggi in via Giuseppe De Felice che in realtà era una vera e propria casa di appuntamenti.

Come ricostruito dagli investigatori il cliente veniva ricevuto dalla titolare che lo accompagnava all’interno di una stanza dove poteva denudarsi e sdraiarsi sul lettino in attesa della massaggiatrice. Le prestazioni lavorative, già di per sé ambigue, prevedevano che le massaggiatrici (tutte connazionali della tenutaria, una donna cinese) verso la fine del trattamento, “offrissero” su richiesta una servizio di natura sessuale, pagato con un extra rispetto al normale massaggio.

Il tariffario prevedeva: 30 euro per il massaggio, 50 euro per l’extra con una sola donna, 100 euro per l’extra con due massaggiatrici. Una donna cinese di 42 anni è stata denunciata alla Procura per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa