home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Operaio morto folgorato a Castelmola, condannati imprenditore e colleghi

Nel 2011 l'incidente che costò la vita a Giuseppe Marchese. La sentenza emessa dal giudice monocratico del Tribunale di Messina

Operaio morto folgorato a Castelmola, condannati imprenditore e colleghi

Quattro condanne per la morte di un operaio, Giuseppe Marchese (nella foto), avvenuta nel 2011, a Castelmola. I cinque imputati (c'è stata anche una assoluziione) erano accusati di omicidio colposo. Il giudice monocratico di Messina ha inflitto 2 anni e 9 mesi ciascuno a Giacomo Di Giovanni, 52 anni, Alfio Gerardo Musumeci 53, Vincenzo Ferrara, 69 anni, e Francesco Geraci, 41, titolari e dipendenti della Calcestruzzi Musumeci. Assolto Giorgio Giuseppe Intelisano, committente dei lavori che l’impresa stava eseguendo in un cantiere.  Marchese morì per una scarica elettrica che lo colpì mentre stava lavorando su un mezzo che ha sfiorato un cavo elettrico.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa