home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Indossa un cappello con la scritta "Forza Juve" e rapina panetteria

I carabinieri hanno arrestato un diciottenne di Taormina protagonista insieme ad un ventenne (arrestato in flagrante) dell'assalto ad una panetteria di Grammichele

Indossa un cappello con la scritta "Forza Juve" e rapina panetteria

I Carabinieri della Stazione di Grammichele hanno arrestato il 18enne Ivan Patanè di Taormina su ordine della Procura di Caltagirone che ha emesso un decreto di fermo emesso per rapina aggravata in concorso.

Il 1° novembre scorso, Patanè, insieme ad un complice, giunti a bordo di una utilitaria e armati di pistola e coltello, con il volto parzialmente travisato da berretti ed occhiali da sole, fecero una prima irruzione in una panetteria di piazza Dante dove, sotto la minaccia delle armi, si fecero consegnare parte dell’incasso, per poi fuggire via e colpire una pizzeria di Corso Cavour, ove addirittura si impossessarono del registratore di cassa fuggendo a piedi per le vie limitrofe. Il complice il 20enne Joshua Montalbano, fu arrestato in flagranza dai Carabinieri mentre Patanè riuscì a far perdere le proprie tracce. Grazie ad una serie di riscontri info-investigativi, compiuti senza soluzione di continuità, i militari di Grammichele hanno stretto il cerchio intorno al complice. Patanè è stato rinchiuso nel carcere di Messina Gazzi.

A sinistra Joshua Montalbano e a destra Ivan Patanè

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa