Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

A Ragusa domani l'ultimo saluto alla donna trovata uccisa in casa

Di Redazione

RAGUSA - Si terranno domani mattina nella cattedrale di Ragusa i funerali di Maria Zarba, la donna di 66 anni trovata uccisa più di un mese nella sua abitazione. L’unico indagato resta il marito Giuseppe Panascia, 74 anni, che rimane in carcere. L’uomo si è proclamato innocente. Anche il Riesame di Catania si è uniformato alla decisione del giudice per le indagini preliminari di Ragusa, decidendo la permanenza in carcere dell’indagato.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: