home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Sciacca, matrimoni fuori dal palazzo di città

L'idea lanciata dal consigliere Curreri: "Pensiamo alla nostra città come Destination Wedding",

Sciacca, matrimoni fuori dal palazzo di città

Il consigliere comunale di Sciacca Alessandro Curreri reitera all’amministrazione comunale la sua proposta di deliberazione sui “Matrimoni fuori dal Municipio”.

L’idea di Curreri è di “pensare a Sciacca come Destination Wedding", individuare cioè siti diversi da quelli delle sedi istituzionali e spingere sul “turismo nuziale”. Curreri spiega che diverse richieste di turisti purtroppo non sono state accettate a causa di ostacoli burocratici. Bisogna superare queste difficoltà tecniche perché, secondo stime di Curreri, “ogni matrimonio fuori dalla sede del Comune porta un indotto complessivo, di circa 30.000 euro”. Tra le proposte quella di celebrare matrimoni sulle spiagge.  

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP