home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Carlentini, spara col fucile allo zio per contrasti di natura economica

Fermato da carabinieri con l'accusa di tentato omicidio un 27enne bracciante agricolo che avrebbe anche ferito un cavallo di proprietà del congiunto

Carlentini, spara col fucile allo zio per contrasti di natura economica

SIRACUSA - Avrebbe, secondo gli investigatori, sparato allo zio, ferendolo, per contrasti di natura economica. I carabinieri a Carlentini hanno fermato, con l'accusa di tentato omicidio, Mirko Tomasello, 27enne, bracciante agricolo.

I militari sono intervenuti dopo una segnalazione: Tomasello aveva tentato, esplodendo un colpo di fucile calibro 12 ad altezza d’uomo, di colpire lo zio dopo aver già ferito, con la stessa arma, un cavallo di sua proprietà. I militari, non sono riusciti a recuperare l’arma, ma hanno recuperato solo una cartuccia, ed hanno fermato il carlentinese trasferendolo nel carcere di Cavadonna a Siracusa.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP