home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Matteo Salvini è sicuro: «La mafia tra qualche mese o anno sarà cancellata»

Il ministro dell’Interno: «Lo Stato è più forte, dobbiamo aggredire le mafie nel portafogli, nei conti in banca»

Razzismo, polemiche e il dovere istituzionale di pesare le parole

Matteo Salvini

PARMA - «Siamo più forti noi. Possono tener duro ancora qualche mese o qualche anno, ma mafia, camorra e 'ndrangheta saranno cancellate dalla faccia di questo splendido paese, ce la metteremo tutta». Lo ha promesso il ministro dell’Interno Matteo Salvini da Sorbolo (Parma), dove ha consegnato alloggi sequestrati alla 'Ndrangheta alla Guardia di Finanza.

«Ci tenevo a onorare un enorme lavoro squadra, lo Stato è più forte», ha aggiunto, definendo «sovrumano e eroico» il lavoro dell’agenzia nazionale per i beni sequestrati e confiscati, fatto potendo contare su un’ottantina di persone. «L'unico modo di aggredire» la criminalità organizzata, ha detto, «è aggredirli nel portafogli, nei conti in banca. Lo Stato deve fare lo Stato, con le buone, dove è possibile. Con mafia, camorra e ndrangheta in ogni maniera permessa dal codice civile e penale». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP