home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Ancora una disavventura per Lele Mora, picchiato
e rapinato in campo Rom

L'ex agente dei vip dello spettacolo insieme ad un pluripregiudicato con 40mila euro in contanti era andato ad acquistare una partita di champagne. Successivamente avrebbe anche subito un'estorsione

Ancora una disavventura per Lele Mora, picchiatoe rapinato in campo Rom

MILANO - Picchiato, minacciato e rapinato di 40mila euro dopo essersi recato a un appuntamento per comprare in un campo Rom una partita di bottiglie di champagne assieme a un pluripregiudicato. Protagonista della vicenda, raccontata oggi dal "Corriere della Sera", è l'ex agente dei vip dello spettacolo Lele Mora. I fatti risalgono al maggio scorso. Mora, assieme a un "committente", un pluripregiudicato per rapina, porto d’armi, ricettazione e spaccio viene "invitato" a comprare una partita di Dom Perignon e Cristal a un prezzo "conveniente". I due si presentano all'appuntamento con 40mila euro in contanti. A fornire la somma è il committente.

Arrivati nel luogo indicato, il personaggio televisivo e il pluripregiudicato vengono condotti in un campo nomadi e lì subiscono la violenta rapina. «Ho mostrato i soldi, un uomo allora ci ha condotti all'interno della sua roulotte, ha finto di prendere delle bottiglie di champagne e mi ha strappato dalle mani il borsello con il denaro - ha raccontato Mora -. Subito hanno fatto irruzione tante donne, all'improvviso urlavano: "Via, via c'è la polizia", udivamo colpi di arma da fuoco, sono intervenuti altri uomini di corsa. Ci hanno malmenato e poi tutti insieme, a spintoni, ci hanno cacciato via dal campo».

L’ex agente dei vip ha spiegato di non aver denunciato per paura di ritorsioni ma la vicenda non finisce lì. Mora inizia a essere minacciato dal pregiudicato "committente" che aveva partecipato all'affare dello champagne. «Ti sei messo nei casini? - gli avrebbe detto l’uomo -. Ora rivoglio indietro i miei soldi. Entro domani alle ore 12 devi darmi 20mila euro». Interrogato, Mora ha raccontato di aver avuto paura, di aver chiesto la somma in prestito al figlio e di aver pagato. Ora il "committente" è indagato dalla Procura di Milano per estorsione. 

Lele Mora, 63 anni, ex agente dello spettacolo, condannato a sei anni e un mese per evasione fiscale, bancarotta e favoreggiamento della prostituzione, ha scontato la pena nella comunità Exodus di Don Mazzi.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP