home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Nuovo colpo alla mafia del Sud-Est, blitz contro il clan Trigila di Noto: arresti anche al Nord

L'operazione Vecchia Maniera porta in carcere soggetti accusati, a vario titolo, di traffico di droga, traffico di armi e tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso

Nuovo colpo alla mafia del Sud-Est, blitz contro il clan Trigila di Noto: arresti anche al Nord

SIRACUSA - La Polizia di Stato di Siracusa, su delega della Direzione Distrettuale Antimafia di Catania, sta eseguendo alcune ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di soggetti accusati, a vario titolo, dei reati di associazione finalizzata al traffico di droga, tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso, porto e detenzione illegale di armi ed estorsione aggravata dal metodo mafioso e dalla finalità di agevolare il clan Trigila di Noto.

Le indagini sono state condotte dai poliziotti della Squadra Mobile con la collaborazione delle Questure di Milano, Novara e Messina.

Ulteriori dettagli dell’operazione denominata «Vecchia Maniera» verranno divulgati nel corso della conferenza che si terrà in Questura alle ore 10:30. 

Il famiglia mafiosa Trigila controlla generalmente la zona di Noto, ma - come dimostrato da diverse operazioni antimafia è ramificata su tutto il territorio del Sud-Est siciliano grazie alle alleanze con il gruppo Nardo e il clan Aparo: queste cosche operano nelle zone di Lentini, Carlentini, Francofonte e Augusta, quindi Floridia, Sortino e Solarino, nonché Noto, Pachino, Avola e Rosolini, e sono saldamente legate ai Santapaola di Catania.

I legami con il Nord Italia dei Trigila sono invece solitamente stati accertati relativamente al traffico di droga.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP