Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Il pianista Gianfranco Pappalardo Fiumara arrestato per estorsione

Di Redazione

GIARRE - Gianfranco Pappalardo Fiumara, noto pianista internazionale, già vice sindaco di Riposto, è stato arrestato ieri pomeriggio, poco prima delle 15, dai carabinieri a Giarre, al termine di un blitz scattato dinanzi la chiesa di San Matteo a Trepunti. Pappalardo è stato bloccato da un gruppo di carabinieri, in abiti civili, che lo attendeva all’uscita dell’edificio sacro dove l’artista si era recato e lo hanno subito sottoposto ad un controllo personale.

Pubblicità

I carabinieri hanno perquisito anche la vettura dell’artista ripostese, una Toyota e lo hanno poi condotto presso una stazione dell'Arma e sottoposto ad un lungo interrogatorio, al termine del quale, a notte fonda, su disposizione del magistrato inquirente, è stato condotto nel carcere di piazza Lanza a Catania. Al momento su tutta la vicenda gli investigatori mantengono il più stretto riserbo. Quel che si è saputo è che la presunta estorsione sarebbe avvenuta in un “contesto privato”. Il pianista ripostese è assistito dall’avvocato Enzo Guarnera.

Pianista e solista, Pappalardo Fiumara ha studiato con i pianisti Vincenzo Balzani e Rosalyn Tureck. Interprete bachiano, è vincitore di premi internazionali quali l'Ibla Grand Prize Ragusa - New York, Concorso di Pisa, Concorso Neglia di Enna. Un’attività intensa e continua quella di Gianfranco Pappalardo Fiumara che ha inciso non pochi dischi con la Pana Music di Milano, la Bongiovanni di Bologna e la Rai di Palermo e a Roma nella Cappella del Quirinale in filodiffusione Rai. Recente il suo ultimo successo con un doppio cd con le “Variazioni Goldberg” di Bach incise per Classic Voice.

I suoi tour internazionali sono sempre molto apprezzati dal pubblico e dalla critica che riconoscono il suo stile nell'esecuzione di Bach e Mozart e del primo Beethoven. Gianfranco Pappalardo Fiumara si è esibito in più di 2000 concerti in Asia, America ed Europa, sulla scena musicale di importanti teatri come la Carnegie Hall di New York per ben 5 volte, La Sala Verdi e il Teatro alla Scala di Milano, il Teatro Presidenziale di Ankara e il teatro di Montreal, le sale più importanti del Giappone con orchestre quali l'Orchestra Sinfonica Siciliana, l'orchestra sinfonica di Città del Messico, L'orchestra filarmonica del Nuovo Mondo di Montrèal, l'orchestra sinfonica di Kiev e di Volgograd, l'orchestra Guido Cantelli di Milano, l'Orchestra Sinfonica del Governo del Messico sotto la direzione di personalità quali Enrique Batiz, Michel Brousseau, Roman Matsov, Donato Renzetti, Livio Buiùc, Julius Kalmar, Gianluigi Gelmetti, John Rutter.

Intensa la sua attività cameristica con artisti quali Katia Ricciarelli, Cecilia Gasdia, Salvatore Accardo, il trio della Filarmonica di Stato di Bucarest, Maria Knàpic. Ha registrato per Radio Rai, Radio del Quebèc, Radio Classica. È anche autore di pubblicazioni storiche su Antonio Salieri, Carl Filtsch e Wolfgang A. Mozart, ed è fra i più giovani docenti di Conservatorio in Italia.

Il 24 novembre 2012 è stato insignito di un riconoscimento speciale da parte del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: la medaglia d'onore e rappresentanza per i meriti artistici conseguiti in Italia e nel Mondo.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA