Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Crisi Cms, raggiunto l'accordo con Anas per ultimare i lavori stradali in Sicilia

Di Redazione

PALERMO - E’ stato raggiunto ieri sera l’accordo per risolvere il contenzioso di circa un miliardo di euro tra Anas (Gruppo FS Italiane) e il contraente generale Empedocle-CMC. Lo si legge in una nota dell’Anas e in cui si sottolinea "il forte impegno del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti" per il raggiungimento del risultato. «L'accordo che sarà perfezionato nei prossimi giorni - spiega il comunicato - consentirà la stabile prosecuzione dei lavori sia sui cantieri del secondo lotto della statale 640 "Strada degli Scrittori", facente parte dell’itinerario Agrigento-Caltanissetta-Autostrada A19 che del cantiere per l’adeguamento del tratto Bolognetta-Bivio Manganaro, lungo l’itinerario Palermo Agrigento». 

Pubblicità

«Salviamo l’azienda, che continua a lavorare, e salviamo le piccole imprese locali, che non venivano pagate da Cmc attraverso il fondo salva-imprese», ha detto il ministro dell Infrastrutture Danilo Toninelli definendo l'intesa «una bella notizia».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA