Notizie locali
Pubblicità
Acireale, l'incaricato dei fuochi per San Sebastiano non aveva la licenza

Cronaca

Acireale, l'incaricato dei fuochi per San Sebastiano non aveva la licenza

Di Redazione

CATANIA - Nell'ambito di controlli serrati nel delicato ambito dell’utilizzo di fuochi pirotecnici in occasione di festività locali, la polizia di Catania ha scoperto che il co-titolare di una ditta  incaricata dell’accensione di fuochi pirotecnici in occasione dei festeggiamenti del Santo patrono San Sebastiano non aveva la licenza per il materiale esplodente in uso. Il controllo è stato effettuato lo scorso 20 gennio da agenti del Nucleo Artificieri dell’UPGSP, in servizio di ordine pubblico ad Acireale. L’uomo è risultato in possesso di una tipologia di fuochi artificiali che non erano previsti nella licenza e, pertanto, è stato indagato in stato di libertà per il reato di fabbricazione o commercio abusivi di materie esplodenti.

Pubblicità

Sono stati sequestrati 1632 prodotti professionali, suddivisi in: 816 prodotti appartenenti alla Categoria CE F4 per un totale lordo di 120,190 Kg e 816 prodotti appartenenti alla Categoria CE P1 per un totale lordo di 7,616 Kg. A causa della pericolosità, per tutto il materiale in sequestro è stata richiesta la distruzione.

L’attività di accertamento e di vigilanza proseguirà col continuo monitoraggio in occasione di tutte le manifestazioni pubbliche che si terranno nella zona di Catania e della provincia etnea.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA